Logo Buoni Vacanze Italia
Buoni Vacanze Italia
BVI

Via Albalonga, 3
00183 Roma (RM)
Tel.
Tel.06.84240413
info@buonivacanze.it
c.f. 97370250587

venerdì 21 luglio 2017 -  Imposta home -  Aggiungi preferiti
Riservato ai cittadini
Home Page> Riservato ai cittadini > Risposte ai quesiti più frequenti
Risposte ai quesiti più frequenti
FAQ - pareri e chiarimenti

ARGOMENTO

Quesito

Risposta

A chi spettano i Buoni Vacanze

Li può richiedere solo il capofamiglia, cioè il padre?

No, il concetto di capofamiglia è stato abolito da anni. Lo può richiedere, a nome della famiglia, qualsiasi componente maggiorenne. Anzi è consigliabile sia a richiederlo chi effettivamente gestisce l’acquisto del servizio (caso di vacanza per solo moglie e figli, ad esempio).

 

 Sono una lavoratrice precaria, sono un disoccupato, sono un pensionato: ho diritto?

Certamente, il diritto è indipendente dalla condizione lavorativa del richiedente.

 

Devo necessariamente  usare solo  l’ISEE?

Sì. Il parametro economico richiesto per accedere ai Buoni Vacanze è l’ISEE. L’ISEE è l’indicatore dello stato economico equivalente dei componenti il nucleo familiare in corso di validità nell’anno di presentazione della richiesta dei Buoni Vacanze. Il dato si ottiene attraverso una autocertificazione resa presso un ente delegato. Le informazioni richieste per il calcolo ISEE riguardano la composizione del nucleo familiare e i relativi dati anagrafici, i redditi dell’ultima dichiarazione ai fini IRPEF e i dati relativi al patrimonio mobiliare ed immobiliare di ciascun componente il nucleo familiare.

 

Come posso fare per sapere se rientro nei parametri ISEE che mi permettono di richiedere i Buoni?

Collegandosi alla pagina del sito INPS http://www.inps.it/servizi/isee/simulazione/SimulazioneCalcolo.asp  è possibile simulare il calcolo del proprio ISEE, anche se il risultato ottenuto dalla simulazione non ha valore di autocertificazione, ma è puramente indicativo.

 

A chi posso rivolgermi per il rilascio della certificazione ISEE?

La certificazione viene rilasciata gratuitamente dai CAF (Centri di Assistenza Fiscale), dagli uffici INPS e dagli uffici comunali presentando il modulo di “Dichiarazione sostitutiva unica” debitamente compilato scaricabile sul sito INPS alla pagina: http://www.inps.it/servizi/isee/Informazioni/Modulistica.htm

 

Sono residente all’estero, posso richiedere i Buoni Vacanze?

No , attualmente i Buoni sono riservati ai cittadini residenti in Italia.

 

Sono un extracomunitario con regolare permesso di soggiorno, posso richiedere i Buoni Vacanze?

Sì, possono accedere al contributo i cittadini italiani e dell’Unione Europea, regolarmente residenti in Italia, ed extracomunitari con regolare permesso di soggiorno e di residenza.

 

Ho già fatto una richiesta di Buoni Vacanze nel 2011, posso di nuovo inoltrare domanda?

Poiché la norma stabilisce che si può fare una sola domanda per nucleo familiare per anno solare, chi ha ottenuto il contributo nel 2011, potrà rifare una nuova richiesta a partire dal 1° gennaio  2012.

 

Avevo già compilato una domanda per ottenere i Buoni nel 2012, ma poi non ho concluso la prenotazione con il versamento in banca, posso rifare la richiesta in questa emissione?

SI’, perché la prima richiesta è decaduta non avendo dato seguito alla pratica con il versamento della quota a suo carico, quindi lei ha diritto a richiedere nuovamente il contributo per il 2012.

Come richiederli

Invece della procedura su Internet posso rivolgermi ad altri uffici nella mia città?

No, la procedura per la prenotazione avviene esclusivamente sul sito www.buonivacanze.it, ma si è inviato materiale informativo alle associazioni di assistenza sociale, dei pensionati, dei lavoratori, ai patronati,  ed agli uffici comunali, invitandoli ad attivare forme di assistenza ai loro associati e cittadini. Niente e nessuno è autorizzato a svolgere attività di distribuzione dei Buoni o assistenza dietro compenso.  

 

Ma se finiscono i fondi statali ed io ho già versato in Banca la mia quota, cosa succede?

Quando uno completa la procedura di prenotazione, con il proprio numero, l’importo spettante viene vincolato per 10 giorni  per dare modo di completare la richiesta andando in banca. In caso di momentanea indisponibilità dei fondi si viene messi in lista di attesa, ma non vengono accettati dalla Banca versamenti non coperti dal relativo contributo. Quindi l’invio dei Buoni è garantito.

 

 Fatta la prenotazione sul sito, posso andare subito in Banca?

 

NO, si può andare in banca a partire dal secondo giorno successivo alla richiesta on line.

 

Ho fatto la prenotazione, ma ho perso il modulo da presentare in banca, come posso recuperarlo?

Accedendo  di  nuovo   alla   pagina   di prenotazione, si può, inserendo numero di prenotazione e codice fiscale, riottenere il modulo da stampare.

 

Dopo che sono andato in banca a fare il versamento della quota a mio carico, entro quanti giorni mi arrivano i Buoni?

Dopo aver effettuato il versamento in banca i Buoni vengono recapitati a mezzo Raccomandata 1 delle Poste da un minimo di 20 ad un massimo di 30 giorni. Si raccomanda quindi di tenere conto di tali termini per le prenotazioni delle strutture. Sul sito sotto NEWS trovate aggiornate indicazioni sulle date di spedizione previste dei Buoni.

 

Se nessuno si trova a casa al momento della consegna della posta, posso indicare un indirizzo alternativo per la consegna dei Buoni?

I Buoni vanno consegnati al titolare dei Buoni stessi presso l’indirizzo di residenza. In alternativa se il titolare è domiciliato in altro luogo  può indicare in fase di prenotazione l’indirizzo dove vuole che gli vengano recapitati. Comunque, anche se nessuno fosse in casa al momento della consegna dei Buoni, il postino lascia nella cassetta postale un avviso per ritirare la Raccomandata direttamente all’ufficio postale di zona.

Dovendo trovare il postino il destinatario dei Buoni, ad evitare la “mancata consegna per destinatario sconosciuto”,  I Buoni NON possono essere consegnati presso parenti, amici, vicini di casa, uffici e negozi.

 

A motivi di urgenza, posso far spedire i Buoni direttamente presso la struttura di vacanza, indicandola sul modulo?

SCONSIGLIAMO tale procedura, soprattutto se non concordata con la struttura destinataria, in quanto i Buoni devono essere consegnati al titolare e non rispondiamo di mancate consegne presso indirizzi diversi dalla residenza o domicilio.

 

Come posso utilizzare i Buoni Vacanze

Deve necessariamente andare in vacanza l’intera famiglia? E comunque deve esserci il padre?

No, infatti può fare domanda ed intestarsi i Buoni un componente maggiorenne della famiglia che deve presentarli al pagamento, accompagnato, o no, dagli altri familiari.

 

Posso utilizzarli prima della data di scadenza stampata sul Buono  per pagare una vacanza a luglio-agosto?

No, l’utilizzo dei buoni va inteso come fruizione del periodo di vacanza, e quindi non sono ammesse vacanze nei periodi di non validità. 

 

 

Posso utilizzare i Buoni per le vacanze di Natale?

No, la norma che regola i Buoni Vacanze stabilisce che gli stessi non possono venir spesi nei periodi di alta stagione: 20 dicembre-6 gennaio, e luglio-agosto.

 

Ma debbo prima prenotare dove andrò?

Non necessariamente, perché i Buoni sono di taglio di 20€ e quindi utilizzabili separatamente, anche per diversi momenti di vacanza.

 

Ma se poi non li uso o ne avanza qualcuno?

Quelli non utilizzati possono essere rimborsati alla scadenza del periodo di validità per la parte versata dal titolare, meno il 4% a rimborso delle spese organizzative e per un minimo di 20 euro.

 

Ma se non trovo strutture turistiche nel luogo dove vorrei?

Sulla Guida sono presenti più di 4500 strutture convenzionate e decine se ne aggiungono ogni giorno. Oltre alle strutture ricettive, vi sono agenzie e cooperative che offrono a loro volta un ricco catalogo di opportunità di vacanza, portando l’offerta a migliaia di possibilità di scelta.

 

Per la scelta di dove spendere i Buoni debbo rivolgermi a BVI?

No, BVI non fa intermediazione e prenotazioni. E’ impegno di BVI cercare di offrire la più ampia offerta di convenzioni,  ma lascia al cittadino la libertà di ricercare, confrontare, prenotare alle condizioni e con le modalità che preferisce, direttamente alla struttura.

 

Le condizioni economiche indicate sulla Guida sono garantite? 

La volontà di offrire la più ampia e diversificata offerta e quindi ampia libertà di scelta ai possessori di Buoni, approfittando delle opportunità offerte dai diversi fornitori di servizi turistici, non permette a Buoni Vacanze Italia di garantire direttamente le condizioni finali offerte, che vanno concordate direttamente con i fornitori di servizi turistici.

I Buoni Vacanze sono un mezzo di pagamento e quindi i rapporti contrattuali tra il titolare dei Buoni  e l’operatore son quelli di un qualunque cliente.

 

Ma  ai possessori di Buoni viene riservato un trattamento diverso dagli operatori?

Gli operatori si sono impegnati a riconoscere ai possessori di Buoni Vacanze condizioni di miglior favore, con uno sconto, indicato nella scheda, sui prezzi normalmente praticati nel periodo. Si raccomanda comunque di verificare anticipatamente e direttamente con la struttura il prezzo finale del servizio, che potrebbe subire variazioni per periodi o offerte particolari.

 

Se prenoto la mia vacanza in un’Agenzia di viaggi posso spendere i Buoni scegliendo una vacanza all’estero?

 

No, perché la norma stabilisce l’obbligo di consumare i Buoni sul territorio nazionale e al di fuori del proprio Comune di residenza, quindi è possibile acquistare la vacanza nelle Agenzie del proprio Comune ma non per fare vacanze all’estero e le crociere con scali esteri.

 

Se non riesco a spendere l’intera cifra dei Buoni ricevuti e richiedo il rimborso, mi viene restituita la parte di contributo che ho versato?

Sì,ma  il rimborso a cui si ha diritto riguarda solo la quota percentuale direttamente versata dal titolare sul valore dei Buoni presentati a rimborso: in pratica su ogni buono di 20 euro a rimborso vengono restituiti  11, 14 o 18 euro (secondo la percentuale di contributo (45%, 30%, 20%). Inoltre viene tolto un contributo per spese di gestione del 4% (+ IVA), comunque non inferiore a 20 euro per pratica di rimborso.

 

Buoni Vacanze Italia - Ver. 1.0 - Copyright © 2017 Buoni Vacanze Italia - Powered by Soluzione-web
Valid HTML 4.01 Transitional Valid CSS! Level Double-A conformance icon, W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0